Riuscito!

Le preferenze sono state aggiornate.

Preferenze sui cookie

Gestisci le preferenze sui cookie qui sotto. Nota che alcuni cookie sono necessari per il corretto funzionamento del sito.

Cookie essenziali

Non è possibile disattivare i cookie. Sono necessari per il corretto funzionamento del sito.

Stato:
Sempre attivi

Cookie di performance

Questi cookie raccolgono dati anonimi sulla navigazione e sulla ricerca nel sito da parte dell'utente. Ci aiutano a individuare le performance di ciascuna pagina e come vi giungono gli utenti.

Stato:
Attivo Non attivo

Cookie del publisher

I cookie ci aiutano a fornirti un'esperienza migliore sul nostro sito.

Stato:
Attivo Non attivo

Termini di servizio

Benvenuto in Dashlane. La nostra missione consiste nel rendere la tua vita digitale più semplice e sicura. Siamo fermamente convinti che la tua identità sia solo tua e, proprio per questo, ci siamo impegnati a creare un software che ti permetta di controllare i tuoi dati personali online.

Puoi scaricare o leggere le attuali Condizioni di utilizzo del servizio di Dashlane qui sotto. Sono inclusi riassunti formulati in lingua corrente per rendere più facilmente comprensibile il linguaggio legale. Qualora non fossero sufficienti a rispondere alle tue domande, visita il nostro Centro assistenza.

Ultimo aggiornamento: 1° dicembre 2019, in vigore dal 1º gennaio 2020

Condizioni di utilizzo del servizio Dashlane

Le nostre “Condizioni di utilizzo del servizio” sono riportate di seguito. Se desidera utilizzare il nostro software, l'utente è tenuto ad accettarle. Sebbene siamo consapevoli che rappresentano un documento lungo e difficile da seguire, vogliamo accertarci che l'utente capisca cosa sta accettando, per cui ogni articolo è preceduto da un breve riepilogo in linguaggio non legale. I riassunti non costituiscono parte delle Condizioni, ma sono forniti per facilitarne l'interpretazione da parte dell'utente.

ULTIMO AGGIORNAMENTO: 1° dicembre 2019 (in vigore dal 1° gennaio 2020)

1. Introduzione

Riassunto:

Il presente documento è un contratto legale tra l'utente e Dashlane. L'utente deve avere almeno 18 anni per accettare queste Condizioni, che includono la nostra Informativa sul trattamento dei dati personali. Ci riserviamo la facoltà di modificare occasionalmente le presenti Condizioni e, continuando a utilizzare i nostri Servizi dopo una modifica, l'utente accetta automaticamente le Condizioni modificate. Le Condizioni non si applicano ai siti e ai servizi cui si può accedere attraverso i Servizi gestiti da altre società. Gli abbonamenti ai Servizi a pagamento saranno rinnovati automaticamente, salvo disdetta dell'utente entro trenta giorni dalla data di rinnovo. Se l'utente si trova negli Stati Uniti, qualsiasi rivendicazione legale riguardante le presenti Condizioni o i Servizi sarà risolta tramite arbitrato e non tramite processo davanti a un giudice o a una giuria oppure tramite azione collettiva. Le presenti Condizioni sono disciplinate dal diritto dello Stato di New York.

a. Dashlane, Inc. e le sue affiliate (“Dashlane” o “noi” e suoi derivati) gestiscono il sito www.dashlane.com (unitamente a eventuali sottodomini, il “Sito”) e forniscono ai nostri utenti (di seguito singolarmente l'“utente”) applicazioni mobili, desktop e web (ciascuna singolarmente un'“App” e, collettivamente, le “App”). Le presenti Condizioni di utilizzo del servizio (le “Condizioni”) rappresentano un accordo vincolante tra l'utente e Dashlane SAS (se questi risiede in Francia) o Dashlane USA, Inc. (per tutti gli altri utenti) in merito all'utilizzo da parte dell'utente del Sito, delle App e dei servizi correlati che potremmo prestare (collettivamente denominati i “Servizi”). Nelle presenti Condizioni, per “dispositivo” si intende qualsiasi computer, telefono, tablet o altro hardware su cui si eseguono le App.

b. Utilizzando i Servizi, l'utente dichiara di (i) poterlo fare legalmente, (ii) avere almeno 18 anni (o di aver raggiunto la maggiore età nella giurisdizione in cui risiede) e (iii) avere la facoltà di stipulare un contratto vincolante con noi, o individualmente o per conto dell'entità per la quale utilizza i Servizi. Al momento del download o dell'accesso iniziale all'App, l'utente deve accettare le presenti Condizioni e l' Informativa sul trattamento dei dati personali.

c. Le presenti Condizioni non si applicano a siti web, servizi e applicazioni di terzi (“Servizi di terzi”) a cui l'utente può accedere tramite i Servizi. Salvo ove richiesto dalla legge applicabile, non siamo responsabili del contenuto o delle pratiche dei Servizi di terzi e forniamo i loro link solo per comodità dell'utente. Consigliamo all'utente di esaminare le condizioni e le politiche di qualsiasi Servizio di terzi a cui accede attraverso i Servizi.

d. QUANDO L'UTENTE EFFETTUA IL PAGAMENTO DELL'ABBONAMENTO AI SERVIZI, TALE ABBONAMENTO SARÀ AUTOMATICAMENTE RINNOVATO PER PERIODI SUCCESSIVI DELLA STESSA DURATA DELL'ABBONAMENTO INIZIALE, ALLA TARIFFA VIGENTE ALL'EPOCA PER TALI SERVIZI, TRANNE NEL CASO IN CUI L'UTENTE CANCELLI IL PROPRIO ABBONAMENTO COME INDICATO NELL'ARTICOLO 7(c).

e. L'utilizzo da parte dell'utente di alcuni Servizi può essere soggetto a condizioni aggiuntive (“Condizioni aggiuntive”). Qualora una disposizione delle Condizioni aggiuntive sia in conflitto con le presenti Condizioni, le Condizioni aggiuntive prevarranno in relazione a tale Servizio.

f. Dashlane Business è la nostra offerta riservata alle imprese. In relazione all'uso dei Servizi, se l'utente acquista una licenza Dashlane Business, sarà vincolato dalle Condizioni di Dashlane Business e non dalle presenti Condizioni. Gli utenti singoli che accedono a Dashlane sfruttando una licenza Dashlane Business sono comunque tenuti ad accettare le presenti Condizioni, poiché gli utenti di Dashlane Business ricevono anche l'accesso a uno spazio “Personale” che non viene messo a disposizione dell'amministratore dell'account Business.

g. PER LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE LE PRESENTI CONDIZIONI RICHIEDONO IL RICORSO ALL'ARBITRATO SU BASE INDIVIDUALE, PIUTTOSTO CHE A PROCESSI O AZIONI COLLETTIVE, E LIMITANO I RIMEDI DISPONIBILI IN CASO DI VERTENZA RELATIVA ALLE PRESENTI CONDIZIONI DI UTILIZZO DEI SERVIZI. Accettando le presenti Condizioni, l'utente rinuncia ad alcuni diritti ai rimedi giuridici altrimenti a sua disposizione. L'arbitrato non è consentito in alcune giurisdizioni. Per ulteriori informazioni vedere gli Articoli 10 e 12.

h. Qualsiasi controversia o pretesa derivante dalle presenti Condizioni o relativa ai Servizi sarà disciplinata e interpretata in base alle leggi dello Stato di New York, in conformità alla Legge federale sull'Arbitrato, senza che eventuali diversità tra due normative possano dare adito a conflitti con un risultato diverso. La Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita di merci non si applicherà alle presenti Condizioni.

i. Le presenti Condizioni sono soggette a modifiche in qualsiasi momento. In tal caso, pubblicheremo le Condizioni aggiornate in questa pagina ed eventualmente informeremo l'utente anche attraverso i Servizi. Eventuali modifiche alle Condizioni saranno efficaci immediatamente per i nuovi utenti e, per gli utenti esistenti, trenta (30) giorni dopo la notifica da parte nostra di tali modifiche sul Sito o la comunicazione delle modifiche tramite i Servizi.

j. Per qualsiasi domanda sulle presenti Condizioni o sui Servizi, l'utente può contattare il nostro centro assistenza, inviare un'e-mail all'indirizzo support@dashlane.com o scriverci a Dashlane, Inc. 44 West 18th Street, 4th Floor, New York, NY 10011.

2. REGISTRAZIONE

Riassunto:

Per utilizzare le nostre App, è necessario creare un account. I dati dell'Account devono essere sempre accurati. L'utente deve anche creare una Master Password, che sarà usata per generare le chiavi di crittografia che proteggono le informazioni memorizzate sui Servizi. DASHLANE NON ARCHIVIA NÉ HA ACCESSO ALLA MASTER PASSWORD DELL'UTENTE E, IN CASO DI PERDITA DELLA MASTER PASSWORD, DASHLANE NON POTRÀ SBLOCCARE L'ACCOUNT DELL'UTENTE O RECUPERARNE I DATI. L'utente non deve condividere le credenziali dell'account con nessuno, in quanto è responsabile di tutte le attività associate all'account.

a. Account. Per usare i Servizi, l'utente deve scaricare un'App o accedere a un'App preinstallata sul proprio dispositivo e creare un account (un “Account”) fornendo il suo indirizzo e-mail (l'“E-mail dell'account”) e una master password (la “Master Password” che, congiuntamente all'E-mail dell'account, rappresenta le “Credenziali”). L'utente deve proteggere le Credenziali e non condividerle con nessuno. Inoltre, è responsabile di tutte le attività sui Servizi associati al suo Account. L'utente dichiara che tutte le informazioni forniteci in relazione al suo Account (es. le informazioni di fatturazione al momento del pagamento di un Abbonamento) saranno accurate e che terrà aggiornato tale Account per tutta l'esistenza dello stesso.

b. Master Password. La Master Password è fondamentale per la sicurezza dell'Account. Viene utilizzata per generare le chiavi di cifratura usate per salvaguardare i Dati protetti (come definiti nell'Articolo 4(c)) e per trasferire i Dati protetti tra i dispositivi autorizzati. DASHLANE NON ARCHIVIA NÉ HA ACCESSO O DISPONE DI QUALSIASI MEZZO PER RICREARE O RECUPERARE LA MASTER PASSWORD DELL'UTENTE O PER ACCEDERE AI DATI PROTETTI NEL CASO IN CUI L'UTENTE PERDA LA PROPRIA MASTER PASSWORD. Si tratta di un elemento di sicurezza essenziale, destinato a salvaguardare i Dati protetti in caso di compromissione dei nostri sistemi. Non siamo responsabili dell'eventuale incapacità dell'utente di accedere al suo Account o ai Dati protetti dovuta alla perdita della sua Master Password.

3. LICENZA

Riassunto:

L'utente dispone di una licenza limitata che consente di utilizzare le nostre App per uso personale o (se applicabile) per uso aziendale interno, unitamente alla documentazione e agli aggiornamenti applicabili alle App e ai Servizi utilizzati dall'utente. Non è consentito (cercare di) attaccare, compiere attività di reverse engineering, violare la legge utilizzando i Servizi o altrimenti compiere atti illeciti con o nei confronti degli stessi. Non siamo tenuti a fornire assistenza alle App (ma lo facciamo e continueremo a farlo). L'utilizzo da parte dell'utente delle App mobili è soggetto ad ulteriori condizioni imposte dall'App Store da cui l'utente ha scaricato l'App. La compatibilità delle nostre App con il resto del mondo digitale richiede molto lavoro, e talvolta le App possono non funzionare con un particolare sito o servizio, anche se in precedenza lo facevano.

a. Licenza. Dashlane concede all'utente una licenza personale, non esclusiva, revocabile, non cedibile in sublicenza e non trasferibile per scaricare e installare le App in formato codice oggetto, su uno o più dispositivi, esclusivamente per scopi personali o interni all'azienda. La licenza comprende il diritto ad (i) accedere, utilizzare e fare un numero ragionevole di copie di qualsiasi descrizione pubblicata della funzionalità, dei requisiti tecnici o dell'utilizzo dei Servizi (collettivamente, la “Documentazione”) e (ii) utilizzare eventuali modifiche alle App messe a disposizione di tutti i rispettivi utenti senza alcun costo aggiuntivo (singolarmente, un “Aggiornamento”) quando ciascun Aggiornamento viene reso disponibile. Gli Aggiornamenti potranno essere installati automaticamente o richiedere l'installazione da parte dell'utente. La mancata installazione di un Aggiornamento potrebbe compromettere il corretto funzionamento di un'App o dei Servizi.

b. Restrizioni; Uso accettabile. Salvo quanto espressamente consentito nelle presenti Condizioni, l'utente non può, direttamente o indirettamente:

i. modificare o creare opere derivate dei Servizi o di elementi degli stessi;

ii. decompilare, compiere attività di reverse engineering o tradurre qualsiasi parte di App in forma leggibile dall'uomo (salvo nella misura espressamente consentita dalla legge applicabile);

iii. noleggiare, concedere in locazione, condividere, distribuire o vendere qualsiasi aspetto dei Servizi a terzi, anche a centri servizi o simili;

iv. rimuovere, modificare o deformare avvisi o segni distintivi di proprietà in un'App o nella Documentazione;

v. comunicare i risultati del collaudo o dell'analisi comparativa (benchmarking) di un'App o dei Servizi;

vi. aggirare o disabilitare i meccanismi di sicurezza, protezione dei diritti d'autore o gestione delle licenze di un'App o dei Servizi;

vii. interferire con il funzionamento dei Servizi;

viii. utilizzare i Servizi per violare la legge o i diritti di terzi;

ix. caricare o distribuire tramite i Servizi contenuti che arrecano danno ai minori;

x. caricare o trasmettere ai Servizi qualsiasi forma di virus, worm, trojan o altro codice malevolo;

xi. utilizzare processi automatici o manuali per raccogliere informazioni dal Sito o dai Servizi, salvo nel caso di motori di ricerca commerciali, che possono utilizzare spider per copiare materiali dal Sito solo nella misura necessaria per creare indici dei materiali disponibili ricercabili pubblicamente;

xii. sostituirsi a qualsiasi soggetto o ente ovvero presentarsi fraudolentemente quale affiliato di un soggetto o di un ente,

xiii. compiere attività di mirroring o framing del Sito o di qualsiasi contenuto, posizionare finestre pop-up nelle sue pagine o comunque influenzare la visualizzazione delle sue pagine; o

xiv. tentare di compiere quanto sopra.

Dashlane può intraprendere qualsiasi azione che ritenga ragionevole, compresa la chiusura dell'Account dell'utente, per qualsiasi violazione delle suddette restrizioni (o delle Condizioni in generale).

c. Assistenza. La licenza concessa nell'Articolo 3(a) non dà diritto a ricevere alcuna assistenza per le App o i Servizi, anche se potremmo scegliere (nei fatti) di fornirla. Sebbene Dashlane cerchi di migliorare costantemente i Servizi, non siamo tenuti a correggere errori, bug o problemi specifici, salvo conformemente all'Articolo 9(a). Generalmente supportiamo solo la versione corrente della piattaforma o del sistema operativo su cui vengono forniti i Servizi (es. iOS, Windows).

d. Restrizioni dell'App Store.

i. La disponibilità delle App mobili dipende dal soggetto da cui l'utente ha ottenuto l'App (singolarmente un “App Store”). L'App Store in questione non costituisce parte delle presenti Condizioni e Dashlane, non l'App Store, è l'unica responsabile dei Servizi e dei relativi reclami (es. conformità legale o violazione della proprietà intellettuale). L'utente è responsabile delle spese di connettività associate all'utilizzo di App o App Store e di eventuali commissioni addebitate da un App Store in relazione ai Servizi. Quando l'utente utilizza un'App mobile, sarà soggetto a tutte le condizioni e le politiche applicabili dell'App Store. L'App Store (e le sue controllate) sono beneficiari terzi delle presenti Condizioni e possono applicarle.

ii. L'utente utilizzerà le App accessibili o scaricate dall'App Store di Apple (A) su un prodotto a marchio Apple con iOS (sistema operativo di proprietà di Apple) e (B) come consentito dalle “Regole d'utilizzo” riportate nelle Condizioni di utilizzo del servizio App Store di Apple.

e. Servizi di terzi. Sebbene le App siano progettate per funzionare con molti Servizi di terzi, la loro costante compatibilità con qualsiasi applicazione, sito o servizio specifico dipende da tali Servizi di terzi. Per mantenere la compatibilità con particolari applicazioni, potrebbe essere necessario aggiornare periodicamente un'App o un'applicazione di terzi. Non possiamo garantire che qualsiasi Servizio di terzi attualmente supportato rimarrà compatibile con i Servizi.

4. CONFIGURAZIONI E FUNZIONI

Riassunto:

Dashlane fornisce i Servizi, ma l'utente è responsabile del modo in cui li usa, per quanto riguarda sia la verifica della correttezza dei dati conservati nelle App sia il modo in cui vengono utilizzati (anche quando l'utente utilizza i Servizi per condividere dati con altri). Come la maggior parte dei fornitori di applicazioni commerciali, pur compiendo ogni sforzo per verificare che le nostre configurazioni funzionino correttamente, non possiamo garantire e non garantiamo che lo facciano sempre.

I Servizi offrono funzionalità che consentono all'utente di risparmiare tempo e proteggere i suoi dati. Informazioni complete sulle funzionalità e la loro disponibilità sono reperibili sul sito www.dashlane.com/plans. Potremmo rimuovere le funzionalità dai Servizi o da alcune App in qualsiasi momento, e non tutte le funzionalità sono disponibili con tutti i piani e in tutte le giurisdizioni. E sebbene ci impegniamo ad assicurare il corretto funzionamento dei Servizi, non garantiamo esplicitamente che essi funzionino in modo corretto in ogni momento, siano privi di errori o siano disponibili ininterrottamente. Il modo in cui l'utente usa i Servizi è di sua responsabilità e l'utente accetta quanto segue:

a. Dati protetti. I Servizi possono essere utilizzati per memorizzare molti tipi di dati, tra cui informazioni di contatto, dati della carta di credito, documenti d'identità (come la patente di guida o il passaporto) e note importanti (collettivamente, “Dati protetti”). Sebbene utilizziamo metodi di crittografia e altre misure di sicurezza potenti per salvaguardare i Dati protetti, non garantiamo che gli stessi siano o saranno protetti al 100%. Dashlane non effettua e non può effettuare screening dei Dati protetti. L'utente è l’unico responsabile dell’accuratezza dei Dati protetti e del modo in cui li utilizza.

b. Password. Sebbene le password create dai Servizi siano progettate per essere il più sicure possibile, non possiamo garantire la loro sicurezza e non affermiamo esplicitamente che siano immuni da attacchi. Parimenti, non garantiamo che il generatore di password o le funzionalità di compilazione automatica funzionino correttamente su tutti i Servizi di terzi.

c. Pagamenti. Se l'utente usa Dashlane per memorizzare e inserire i dati della carta di credito e di altri metodi di pagamento (singolarmente, un “Metodo di pagamento”), si assume la totale responsabilità del rispetto dei termini e condizioni che regolano ciascun Metodo di pagamento. Dashlane non è parte né responsabile di alcuna operazione resa possibile grazie ai Servizi.

d. Condivisione. Se l'utente utilizza le funzioni di condivisione dei Servizi, ci autorizza a condividere i dati selezionati con l'individuo o gli individui scelti e garantisce di avere il diritto di farlo (ad esempio, non è possibile condividere una password che è solo per uso personale). L'utente è l'unico responsabile della concessione e della revoca dei privilegi di condivisione e delle conseguenze di tutte le azioni che i destinatari compiono con i dati condivisi.

e. Sincronizzazione. Se l'utente dispone di un account con sincronizzazione abilitata su più dispositivi, gli aggiornamenti ai Dati protetti effettuati su un dispositivo potrebbero non essere disponibili su un altro se (i) tale dispositivo non è in grado di accedere a Internet o ai server Dashlane; (ii) l'App è configurata in modo improprio o non ne è stata installata la versione più recente; (iii) l'utente disinstalla l'App da quel dispositivo o (iv) dimentica la Master Password.

f. Contatti di emergenza. Un contatto di emergenza è una persona designata dall'utente per ricevere i Dati protetti in caso di morte o incapacità. Nel configurare questa funzionalità, l'utente deve definire le condizioni specifiche alle quali il suddetto contatto riceverà i Dati protetti dell'utente. L'utente concede a Dashlane il permesso di inviare i Dati protetti al contatto di emergenza se sussistono tali condizioni e l'utente solleva Dashlane da ogni eventuale responsabilità derivante da tale invio. I dati del contatto di emergenza devono essere mantenuti aggiornati.

g. Monitoraggio del dark web. Attraverso un partner terzo, i Servizi possono scansionare il “dark web” per verificare se le informazioni associate ai Dati protetti sono state compromesse (“Monitoraggio del dark web”). Il Monitoraggio del dark web è legato all'indirizzo e-mail dell'utente, che deve essere verificato per poter attivare questa funzione. Dashlane offre il Monitoraggio del dark web “così com'è” e non garantisce la completezza o l'accuratezza dei risultati.

h. VPN (non disponibile in tutte le giurisdizioni). Attraverso un partner terzo, i Servizi consentono di collegarsi a una rete privata virtuale (VPN) per navigare su Internet in modo più sicuro quando si utilizzano reti Wi-Fi pubbliche e non protette. Dashlane non è responsabile della disponibilità, delle prestazioni o dell'affidabilità della VPN e non garantisce che la VPN sia completamente sicura.

i. Monitoraggio e ripristino del credito. Tramite le App, l'utente può creare un account e accedere alla CreditView Dashboard di TransUnion. L'uso di questa funzionalità è regolato dalle condizioni di TransUnion e Dashlane non è responsabile dell'accuratezza o completezza delle informazioni disponibili.

j. Assicurazione sul furto di identità. L'assicurazione sul furto di identità disponibile attraverso i Servizi è sottoscritta da società controllate o affiliate di American International Group, Inc. e soggetta alle limitazioni, alle esclusioni e ad altre disposizioni della polizza, le cui copie sono disponibili sul nostro Sito o dietro richiesta da presentare al centro assistenza.

5. PROPRIETÀ

Riassunto:

I Servizi sono di proprietà di Dashlane e dei suoi licenzianti. I Dati protetti e le Credenziali sono di proprietà dell'utente. L'unico diritto detenuto dall'utente sui Servizi è la licenza limitata concessa sopra. L'unico diritto da noi detenuto sulle Credenziali e sui Dati protetti dell'utente è quello di utilizzarli come necessario per fornire i Servizi. Siamo titolari di tutte le informazioni in forma anonima sull'uso dei nostri Servizi. Qualora l'utente fornisca suggerimenti in merito alle configurazioni dei prodotti o altri riscontri sui Servizi, possiamo utilizzarli senza alcun obbligo nei suoi confronti.

a. Servizi. Fatta eccezione per le Credenziali e i Dati protetti (e, se del caso, per i Dati condivisi che l'utente riceve da altri), Dashlane e i suoi licenzianti conservano ogni diritto, titolo e interesse sui Servizi e su tutti i contenuti e i materiali disponibili nei Servizi e attraverso gli stessi. L'Account dell'utente è concesso in licenza esclusivamente per l'utilizzo dei Servizi e, fatta eccezione per i suoi Dati protetti e le sue Credenziali, l'utente non può vantare alcun interesse proprietario sul suo Account.

b. Dati dell'utente. Eccettuate le licenze limitate concesse a Dashlane di seguito e altrove nelle presenti Condizioni, l'utente conserva ogni diritto, titolo e interesse sulle sue Credenziali e sui suoi Dati protetti. Fintantoché dispone di un Account, l'utente ci conferisce un diritto internazionale non esclusivo, esente da royalty, interamente pagato, cedibile in sublicenza e trasferibile di trattare i suoi Dati protetti e le sue Credenziali esclusivamente nella misura necessaria per la fornitura dei Servizi e in conformità alle leggi applicabili.

c. Informazioni d'uso. Dashlane è proprietaria di tutti i dati riguardanti l'installazione, la registrazione, l'uso e la prestazione dei Servizi, compresi i dati statistici di utilizzo e i registri delle attività (collettivamente, le Informazioni d'uso”). Le Informazioni d'uso non comprendono informazioni personali identificabili.

d. Feedback. Qualsiasi feedback, commento o suggerimento che l'utente può fornire in merito a Dashlane o ai Servizi (“Feedback”) è volontario, e con il presente documento l'utente concede a Dashlane un diritto perpetuo, irrevocabile, senza restrizioni ed esente da royalty e una licenza all'utilizzo in qualsiasi modo lecito di tutti i Feedback.

6. MATERIALE DI TERZI

Riassunto:

Possiamo fornire link a Servizi di terzi disponibili sul Sito o ricavare dati da tali servizi disponibili sul Sito o attraverso gli stessi. Non siamo responsabili dei suddetti servizi o dati. Inoltre, come la maggior parte degli sviluppatori di software, nei nostri Servizi utilizziamo componenti open source. Il software open source non è coperto dalla nostra licenza concessa all'utente, ma è soggetto alle condizioni della licenza definita dallo sviluppatore di tale software open source.

a. Servizi di terzi. L'utente è tenuto a rispettare le condizioni di utilizzo di tutti i Servizi di terzi a cui accede attraverso i Servizi (vale a dire, i siti in cui utilizza i Servizi per il login o la funzione di riempimento automatico). Dashlane non è responsabile dell'esecuzione dei Servizi di terzi e raccomanda all'utente di esaminare le condizioni di utilizzo e le informative sul trattamento dei dati personali di tutti questi servizi.

b. Dati di terzi. Dashlane potrà rendere disponibili tramite i Servizi dati provenienti da terzi, inclusi i dati forniti da Servizi di terzi e i Dati protetti. Dashlane non è responsabile dell'accuratezza o completezza di tali Dati.

c. Software open source. L'espressione “software open source” significa che alcuni elementi dei Servizi sono soggetti a licenze software “open source” o “gratuite” controllate da terzi. Il Software open source viene concesso in licenza ai sensi della licenza per l'utente finale che accompagna tale software, e non ai sensi dell'Articolo 1. Nulla di quanto contenuto nelle presenti Condizioni limita o amplia i diritti della licenza per l'utente finale per qualsiasi Software open source. Se previsto dalla licenza applicabile, Dashlane metterà a disposizione il Software open source dietro richiesta scritta all'indirizzo riportato nell'Articolo 1(j).

7. COMMISSIONI E PAGAMENTI

Riassunto:

Quando l'utente sottoscrive l'accesso a pagamento ai Servizi (“Abbonamento”) attraverso il Sito, deve fornire informazioni sulla carta di credito o sul conto PayPal. Tutti i Canoni di abbonamento sono dovuti in anticipo e gli Abbonamenti si rinnoveranno automaticamente (con relativo addebito all'utente) con cadenza annuale, a meno che l'utente non cancelli il suo Account. I Canoni di abbonamento saranno rimborsati solo se l'utente annullerà il suo Abbonamento entro trenta (30) giorni dalla scadenza del pagamento. L'utente verrà informato prima del rinnovo dell'abbonamento. Se necessario, gli addebiteremo l'imposta sulle vendite. Con l'invio del pagamento, l'utente accetta le condizioni di utilizzo e l'informativa sul trattamento dei dati personali dell'elaboratore di pagamento pertinente (es. Stripe). Le prassi di pagamento degli App Store possono differire a seconda delle rispettive condizioni.

a. Abbonamento. Alcune funzionalità dei Servizi sono disponibili solo con un piano di accesso a pagamento (“Abbonamento”). Livelli, funzionalità e prezzi di abbonamento sono disponibili all'indirizzo www.dashlane.com/plans. I Canoni di abbonamento (“Canoni di abbonamento”) sono dovuti in anticipo per ciascun periodo di fatturazione, con pagamento iniziale esigibile quando si aggiunge un Abbonamento all'Account (la “Data di inizio dell'abbonamento”). Salvo quanto espressamente indicato nelle presenti Condizioni, i Canoni di abbonamento non sono rimborsabili e si basano sui nostri oneri e termini di fatturazione standard in vigore alla scadenza del pagamento. L'utente deve fornirci i dati di una carta di credito valida o di un altro metodo di pagamento da noi accettato (“Fornitore del servizio di pagamento”) prima di far partire un Abbonamento e si impegna ad aggiornare tempestivamente il suo Account in caso di modifiche dei propri dati di pagamento. L'utilizzo da parte dell'utente dei servizi del Fornitore del servizio di pagamento da lui scelto è disciplinato dal contratto sottoscritto con il Fornitore del servizio di pagamento, non dalle presenti Condizioni. Possiamo modificare i canoni e le prassi di fatturazione in qualsiasi momento, mediante pubblicazione di un avviso di tale modifica sul Sito o comunicazione all'utente nell'ambito dei Servizi, posto che tale modifica non si applica all'utente fino al successivo periodo di Abbonamento o nel caso in cui l'utente cambia il tipo di Abbonamento. Se l'utente effettua un upgrade dell'Abbonamento, pagherà un intero anno del nuovo livello di Abbonamento ma riceverà un credito proporzionale al valore residuo dell'Abbonamento precedente.

b. Rinnovo automatico. Gli Abbonamenti saranno automaticamente rinnovati alle tariffe in vigore, e l'importo SARÀ ADDEBITATO AL FORNITORE DEL SERVIZIO DI PAGAMENTO AL MOMENTO DEL RINNOVO, SALVO LADDOVE L'UTENTE DISDICA L'ABBONAMENTO conformemente all'Articolo 7 (c). L'utente sarà informato via e-mail trenta (30) giorni prima della data di Abbonamento. Mediante la sottoscrizione dell'Abbonamento, l'utente autorizza Dashlane ad addebitare l'importo di cui sopra al suo Fornitore del servizio di pagamento all'inizio di un periodo di Abbonamento, a patto che l'utente non abbia cancellato il suo Account entro tale periodo. Se Dashlane non riesce a ricevere il pagamento dal Fornitore del servizio di pagamento dell'utente, si rivolgerà a quest'ultimo per chiedere l'aggiornamento dei dati del suo Fornitore del servizio di pagamento o per prendere altri accordi per il pagamento. Se non riceviamo il pagamento entro quindici (15) giorni dal rinnovo, abbiamo la facoltà di porre termine all'Abbonamento dell'utente.

c. Cancellazione. Gli abbonamenti possono essere annullati in qualsiasi momento accedendo all'App web all'indirizzo app.dashlane.com e andando alla sezione “Il mio Account”. L'utente potrà utilizzare qualsiasi Abbonamento annullato fino alla scadenza prevista, ma non avrà diritto ad alcun rimborso proporzionale del periodo in corso. Il Canone di abbonamento completo sarà comunque rimborsato se l'utente richiede un rimborso entro trenta (30) giorni dalla Data di inizio dell'abbonamento o da qualsiasi Data di rinnovo dell'abbonamento. Ulteriori informazioni su rimborsi e cancellazioni sono disponibili qui, qui e qui.

d. Imposte. Laddove applicabile, qualsiasi imposta sulle vendite, sull'utilizzo, sul valore aggiunto o altra imposta basata sull'Abbonamento che siamo tenuti ad addebitare ai clienti viene calcolata automaticamente e aggiunta a tutti gli ordini, tranne che per gli utenti dello Spazio economico europeo (“SEE”), dove l'IVA è inclusa nell'importo addebitato da Dashlane. Nella misura applicabile, tutti i pagamenti per i Servizi saranno esenti da ritenuta alla fonte e non comporteranno la relativa detrazione. Le imposte sulle vendite sono imputabili esclusivamente all'utente.

e. Servizi di pagamento. Utilizziamo Stripe, Paypal e Checkout.com (ciascuno, un “Elaboratore dei pagamenti”) per i servizi di pagamento (accettazione di carte, regolamento esercenti e servizi correlati). Pagando un Abbonamento, l'utente accetta di essere vincolato dalle condizioni e dalle politiche dell'Elaboratore dei pagamenti e autorizza noi e l'Elaboratore a condividere qualsiasi informazione e istruzione di pagamento fornite dall'utente al proprio Fornitore del servizio di pagamento e a qualsiasi altro Fornitore di servizi terzo, nella misura necessaria per completare le transazioni dell'utente.

8. RISOLUZIONE

Riassunto:

Le presenti Condizioni resteranno in vigore fintantoché l'utente detiene un Account (o visita il Sito). Dashlane si riserva il diritto di chiudere l'Account dell'utente in caso di qualsiasi violazione delle presenti Condizioni o laddove richiesto dalla legge. Nella quasi totalità dei casi, informeremo l'utente prima di procedere alla chiusura del suo account. L'utente può annullare un Abbonamento o chiudere il proprio Account in qualsiasi momento. Se l'utente annulla un Abbonamento, esso rimarrà attivo fino al termine del periodo di Abbonamento. Se Dashlane chiude l'Account per violazione delle Condizioni, l'Abbonamento cesserà immediatamente. Dopo la risoluzione l'utente deve eliminare qualsiasi App dai suoi dispositivi per rimuovere dal proprio dispositivo i Dati protetti.

a. Durata. Le presenti Condizioni avranno effetto una volta accettate dall'utente come indicato all'Articolo 1(b) e resteranno in vigore fintantoché l'utente detiene un Account (o visita il Sito).

b. Risoluzione da parte di Dashlane. Qualora Dashlane non riesca ad addebitare l'importo dovuto al Fornitore del servizio di pagamento, nel caso in cui l'utente violi materialmente le presenti Condizioni o laddove ciò si renda necessario ai sensi di legge (es. se la fornitura dei Servizi diventa illecita), Dashlane può (ma non è tenuta a) sospendere o annullare l'Abbonamento dell'utente e/o chiuderne l'Account, con o senza preavviso. La risoluzione ai sensi del presente Articolo 8(b) è a esclusiva discrezione di Dashlane, che non sarà responsabile nei confronti dell'utente o di terzi per tale risoluzione.

c. Risoluzione da parte dell'utente. L'utente può recedere da un Abbonamento in qualsiasi momento come indicato nella Sezione 7(c). Per cancellare il proprio Account, l'utente deve seguire la procedura descritta qui. Se necessita di aiuto, può contattare il nostro centro assistenza, tenendo presente che per motivi di sicurezza solo il proprietario dell'Account autorizzato può cancellarlo (non possiamo farlo noi per conto dell'utente). Fatta eccezione per gli specifici casi di cui sopra, non erogheremo alcun rimborso per gli Abbonamenti interrotti. Se l'utente chiude l'Account, le presenti Condizioni non saranno più applicabili all'utente, eccezion fatta per le visite al Sito e per qualsiasi disposizione che sopravviva alla risoluzione specificata di seguito.

d. Effetto della risoluzione.

i. Alla scadenza o risoluzione di un Abbonamento per volontà di Dashlane ai sensi dell'Articolo 8(b), l'utente non avrà più accesso alle configurazioni del Servizio associate all'Abbonamento. A meno che l'utente non chiuda il suo Account, alla risoluzione di un Abbonamento l'Account verrà convertito automaticamente in un account “Dashlane Free” (se ancora disponibile).

ii. Qualora l'utente chiuda il suo Account, tutte le licenze concesse nelle presenti Condizioni cesseranno immediatamente e l'utente dovrà interrompere ogni utilizzo delle App. Possiamo eliminare tutti i dati associati all'account dai nostri server, inclusi i Dati e le Credenziali protetti, senza alcuna responsabilità o obbligo nei confronti dell'utente. Si noti che, sebbene l'utente chiuda il proprio Account, dovrà eliminare le App per rimuovere i Dati protetti dai propri dispositivi. Anche se non elimina le App, dopo aver chiuso il suo Account l'utente non potrà accedere ai Dati protetti (sebbene tale accesso possa continuare per un breve periodo a seconda delle impostazioni della sua Master password all'interno dell'App).

iii. Gli articoli 1(g) e (h), 3(b), 5, 7, 8(d), 9(b), (c) e (d), 10, 11 e 12 rimarranno efficaci anche dopo la risoluzione o la scadenza, per qualsiasi motivo, delle presenti Condizioni.

iv. Se Dashlane chiude l'Account dell'utente per violazione delle presenti Condizioni, l'utente non può tentare di ricreare un Account.

9. GARANZIA E NOTE LEGALI; LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ; MANLEVA

Riassunto:

I Servizi funzioneranno conformemente alla Documentazione e, in caso contrario, cercheremo di ripristinarli. Per quanto consentito dalla legge, non offriamo altre garanzie sui Servizi. Salvo qualora Dashlane agisca intenzionalmente in modo scorretto o si dimostri effettivamente incompetente, la sua massima responsabilità per eventuali danni causati dai Servizi o correlati alle presenti Condizioni sarà pari all'importo versato più di recente per l'Abbonamento. L'utente ci manleverà da qualsiasi rivendicazione avanzata contro Dashlane e basata sulla presunta violazione da parte dell'utente delle presenti Condizioni o delle leggi vigenti tramite l'utilizzo dei Servizi.

a. Garanzia. Dashlane garantisce che i Servizi funzioneranno sostanzialmente nel rispetto della Documentazione. L'unico obbligo di Dashlane e il suo unico rimedio per qualsiasi violazione della presente garanzia è che Dashlane compia ragionevoli sforzi commerciali per correggere i Servizi in modo che siano conformi alla Documentazione.

b. NOTE LEGALI. FATTO SALVO L'ARTICOLO 9(a), DASHLANE NON RICONOSCE ESPLICITAMENTE ALCUNA DICHIARAZIONE O GARANZIA, ESPRESSA, IMPLICITA, REGOLAMENTARE O DI ALTRO TIPO, RELATIVA AI SERVIZI, COMPRESE TUTTE LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, NON VIOLAZIONE E IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO. DASHLANE NON GARANTISCE CHE I SERVIZI SARANNO PRIVI DI ERRORI O SENZA INTERRUZIONI.

c. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ. SALVO IN CASO DI NEGLIGENZA GRAVE O DI COMPORTAMENTO DOLOSO O FRAUDOLENTO, IN NESSUN CASO (i) LA RESPONSABILITÀ DI DASHLANE DERIVANTE DALLE PRESENTI CONDIZIONI O DAI SERVIZI O AD ESSI CONNESSA POTRÀ ECCEDERE IL PIÙ RECENTE CANONE DI ABBONBAMENTO CORRISPOSTO DALL'UTENTE NÉ (ii) DASHLANE POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE PER DANNI INDIRETTI, INCIDENTALI, SPECIALI O CONSEGUENTI DERIVANTI DALLE PRESENTI CONDIZIONI O DAI SERVIZI O A ESSI CONNESSI, INDIPENDENTEMENTE DALLA LORO CAUSA E DALLA TEORIA DELLA RESPONSABILITÀ SULLA BASE DELLA QUALE SONO RIVENDICATI, E ANCHE SE DASHLANE È STATA AVVISATA DELLA POSSIBILITÀ DEL VERIFICARSI DI TALI DANNI. QUESTE LIMITAZIONI SI APPLICHERANNO ANCHE NEL CASO DI INEFFICACIA DELLO SCOPO ESSENZIALE DI QUALSIASI RIMEDIO LIMITATO. QUESTE LIMITAZIONI NON SI APPLICHERANNO SE NON CONSENTITE DALLA LEGGE, MA IN TAL CASO, LA RESPONSABILITÀ DI DASHLANE SARÀ LIMITATA AL MASSIMO CONSENTITO DALLA LEGGE APPLICABILE.

d. Manleva. L'utente manterrà Dashlane indenne e manlevata da qualsiasi pretesa, azione, causa o procedimento intentato contro Dashlane a causa o in relazione alla violazione da parte dell'utente di qualsiasi disposizione delle presenti Condizioni o all'uso dei Servizi in violazione della legge applicabile.

e. Eccezioni. Le disposizioni del presente Articolo 9 non si applicheranno se vietate dalla legge applicabile. In particolare, l'Articolo 9(c) e il divieto di danni punitivi non si applicheranno ai residenti dello Stato del New Jersey.

10. RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

Riassunto:

Salvo nel caso in cui l'utente viva in una giurisdizione che non lo consenta, qualsiasi pretesa legale relativa ai Servizi o alle presenti Condizioni sarà composta mediante arbitrato vincolante, non con processo, e sarà gestita su base individuale. L'utente può scegliere di non ricorrere all'arbitrato comunicando la propria decisione per iscritto entro trenta giorni dall'accettazione delle presenti Condizioni. Il presente Articolo non osta ad adire un tribunale per le controversie di modesta entità e ad alcune richieste di risarcimento immediato.

LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE ARTICOLO 10 (solo ai fini del presente Articolo, l'“Accordo arbitrale”), CHE COSTITUISCE PARTE DEL CONTRATTO DELL'UTENTE CON DASHLANE E LIMITA I MODI CON CUI L'UTENTE PUÒ RICHIEDERE UN RISARCIMENTO.

a. Arbitrato. In conformità alla Sezione 10(f), qualsiasi controversia derivante dalle presenti Condizioni, dall' Informativa sul trattamento dei dati personali o dai Servizi sarà risolta esclusivamente su base individuale mediante arbitrato vincolante e confidenziale condotto in lingua inglese, a New York, Stato di New York, dinanzi a un arbitro commerciale unico di JAMS, Inc. (“JAMS”) applicando la versione al momento vigente delle Streamlined Arbitration Rules and Procedures (Regole e Procedure di arbitrato semplificato) consultabili qui o, qualora l'importo dei danni oggetto di richiesta di risarcimento superi i 250 000 $, la versione più recente delle Comprehensive Arbitration Rules and Procedures (Regole e Procedure generali di arbitrato), disponibili qui. Per avviare il processo di risoluzione delle controversie è necessario inviare una lettera a mezzo corriere espresso o raccomandata a Dashlane, Inc., 44 West 18th St., Forth Fl. New York, NY 10011, alla c.a. dell'ufficio legale (attn: Legal), richiedendo il ricorso all'arbitrato e descrivendo la richiesta di risarcimento avanzata. L'arbitrato sarà soggetto al Federal Arbitration Act (Legge federale sull'arbitrato) e non a qualsiasi legge statale sull'arbitrato. Prima di avviare il procedimento arbitrale, l'utente e Dashlane tenteranno di risolvere qualsiasi controversia in modo informale. Qualora la questione non sia stata risolta entro trenta (30) giorni dal ricevimento della notifica, ciascuna parte potrà avviare il procedimento arbitrale.

b. Autorità arbitrale. L'arbitro avrà l'esclusiva autorità di risolvere ogni controversia relativa alle presenti Condizioni, ivi incluso in relazione alla loro costituzione e a ogni pretesa che siano, in toto o in parte, nulle o inapplicabile. L'arbitro deciderà in merito agli eventuali diritti e responsabilità dell'utente e di Dashlane. Il procedimento arbitrale non includerà altre questioni né sarà affiancato ad altri procedimenti o parti. L'arbitro potrà (i) approvare istanze decisive in merito alla totalità o a una parte di qualsiasi richiesta di risarcimento o controversia, (ii) concedere il risarcimento di danni monetari e ogni rimedio o risarcimento non monetario a una singola parte secondo la legge applicabile, le regole del tribunale arbitrale e le presenti Condizioni (compreso l'Accordo arbitrale). L'arbitro emetterà un lodo e una dichiarazione scritta che descriva gli accertamenti e le conclusioni essenziali su cui si fonda il lodo o la decisione di non emetterne alcuno, compreso il calcolo dei danni eventualmente riconosciuti. L'arbitro rispetterà la legge applicabile. La decisione dell'arbitro è definitiva e vincolante per le parti. Ciascuna parte sosterrà i propri costi di arbitrato.

c. Rinuncia al giudizio della giuria. L'UTENTE RINUNCIA AI SUOI DIRITTI COSTITUZIONALI E DI LEGGE DI ADIRE UN TRIBUNALE (IN MODO DIVERSO DA QUANTO PREVISTO NELL'ARTICOLO 10(F)) E A UN REGOLARE PROCESSO DI FRONTE A UN GIUDICE O A UNA GIURIA. I suoi diritti saranno determinati da un arbitro neutrale e non da un giudice o giuria. Le procedure di arbitrato sono più semplici e limitate rispetto alle norme applicabili in tribunale. Le decisioni arbitrali sono applicabili come qualsiasi ordinanza del tribunale e sono soggette a un controllo giurisdizionale molto limitato.

d. Rinuncia all'azione collettiva. QUALSIASI RICHIESTA DI RISARCIMENTO NELL'AMBITO DELL'ACCORDO ARBITRALE DEVE ESSERE PROMOSSA DA CIASCUNA PARTE NELLA SUA CAPACITÀ INDIVIDUALE E NON IN QUALITÀ DI RICORRENTE O MEMBRO DI UN SUPPOSTO COLLETTIVO O DI PROCEDIMENTI RAPPRESENTATIVI E L'ARBITRO NON POTRÀ (i) UNIRE LE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DI PIÙ PERSONE, (ii) PRESIEDERE IN ALTRO MODO QUALSIASI FORMA DI PROCEDIMENTO RAPPRESENTATIVO O COLLETTIVO O (iii) CONCEDERE UN RISARCIMENTO COLLETTIVO. Qualora un tribunale stabilisca che la legge applicabile preclude l'applicazione di una qualsiasi delle limitazioni del presente Articolo 10(d) in merito a una determinata richiesta di risarcimento, allora solo tale richiesta deve essere separata dall'arbitrato ed essere proposta dinanzi ai tribunali statali o federali di New York, New York, in conformità al Articolo 1(h). Tutte le altre rivendicazioni saranno sottoposte ad arbitrato.

e. Deroga. L'utente può derogare alle disposizioni del presente Accordo arbitrale che rendono necessario e disciplinano l'arbitrato inviando una comunicazione scritta a legal@dashlane.com oppure via posta a Dashlane, Inc., 44 West 18th Street, 4th Fl., New York, NY 10011, entro trenta (30) giorni dall'accettazione delle presenti Condizioni. La comunicazione deve includere il nome e l'indirizzo dell'utente, l'e-mail dell'Account e una dichiarazione inequivocabile della propria rinuncia al presente Accordo arbitrale. La rinuncia non inciderà su altre disposizioni delle presenti Condizioni.

f. Eccezioni. Fermo restando quanto precede, (i) ciascuna parte potrà intentare un'azione individuale dinanzi a un tribunale per controversie di modesta entità, e (ii) richieste di risarcimento per (A) diffamazione, (B) violazione del Computer Fraud and Abuse Act (legge statunitense sulla cybersicurezza) oppure (C) violazione o appropriazione indebita dei diritti di proprietà intellettuale dell'altra parte potranno essere intentate esclusivamente presso i tribunali statali o federali della Contea di New York, New York. Le parti accettano la giurisdizione personale esclusiva di tali tribunali per tali scopi. Una richiesta di risarcimento equo non comporterà la rinuncia al diritto di ricorrere all'arbitrato.

g. Commissioni. Se l'utente avvia un arbitrato in cui chiede un risarcimento inferiore a 500 $ e rispetta l'Accordo arbitrale, incluso l'obbligo di notifica, Dashlane gli rimborserà la commissione di deposito presso JAMS e pagherà tutti i compensi amministrativi e gli onorari fino a un importo totale di 500 $. Qualora il lodo arbitrale sia favorevole all'utente, Dashlane gli rimborserà le spese legali ragionevolmente sostenute.

h. Divisibilità. Salvo quanto previsto dall'Articolo 10(d), qualora una o più parti del presente Accordo arbitrale siano ritenute non valide o inapplicabili da parte di un tribunale avente giurisdizione competente, tale parte o parti specifiche non avranno alcun valore ed efficacia, ma il resto dell'Accordo arbitrale continuerà a essere pienamente valido ed efficace.

11. VARIE

Riassunto:

Gran parte del presente articolo tratta leggi specifiche che si applicano alla tecnologia (disposizioni sulle esportazioni), ad alcuni clienti (ad esempio quando i governi concedono un software in licenza) o a normative statali (in particolare in California).

a. Cooperazione. Nulla di quanto contenuto nelle presenti Condizioni limita il nostro diritto alla cooperazione con le autorità.

b. Cessione. Le presenti Condizioni sono personali e non possono essere cedute. Dashlane potrà liberamente cedere le presenti Condizioni o i suoi obblighi, nel rispetto della legge applicabile.

c. Normative sull'esportazione. L'utente dichiara di non essere inserito in alcuna lista di restrizione del governo statunitense. L'utente si impegna a non utilizzare i Servizi in un paese sotto embargo statunitense (attualmente Cuba, Iran, Corea del Nord, Siria, Sudan o il territorio della Crimea in Ucraina) o in violazione di qualsiasi legge o regolamento sulle esportazioni statunitensi.

d. Diritti limitati del governo statunitense. Dashlane fornisce i Servizi, incluse le App, per l'uso finale da parte del governo federale solo nel rispetto di quanto segue: i dati tecnici governativi e i diritti sul software relativi ai Servizi comprendono solo i diritti abitualmente forniti al pubblico come definiti nelle presenti Condizioni. La presente licenza commerciale abituale è fornita in conformità alle disposizioni del Federal Acquisition Regulation (FAR) 12.211 (Dati tecnici) e del FAR 12.212 (Software) e, per le transazioni del Dipartimento della Difesa, del Defence Federal Acquisition Regulation (DFAR) 252.227-7015 (Dati tecnici – Elementi commerciali) e del DFAR 227.7202-3 (Diritti relativi al Software informatico commerciale o alla Documentazione del software informatico). Se un'agenzia governativa necessita di diritti non conferiti ai sensi delle presenti Condizioni, deve stipulare un'integrazione scritta alle presenti Condizioni reciprocamente accettabile con lo specifico conferimento di tali diritti da parte di Dashlane.

e. Divisibilità; Rinuncia. Qualora una disposizione delle presenti Condizioni sia ritenuta contraria alla legge da parte di un tribunale competente, le restanti disposizioni rimarranno pienamente valide ed efficaci. La rinuncia a far valere i propri diritti in seguito a una violazione di qualsiasi disposizione delle presenti Condizioni non comporterà la rinuncia a far valere tali diritti in caso di futura violazione della stessa o di qualsiasi altra disposizione.

f. Accordo integrale. Le presenti Condizioni costituiscono l'accordo integrale tra le parti in relazione all'oggetto del medesimo e sostituiscono ogni comunicazione precedente o contemporanea, sia essa orale o scritta. Le presenti Condizioni possono essere modificate come indicato nell'Articolo 1(i).

g. Liberatoria. L'utente libera Dashlane e i suoi successori da ogni pretesa per perdite, danni, diritti, richieste e azioni di qualsiasi genere, compreso per lesioni personali, morte e danni alla proprietà, direttamente o indirettamente connessi o derivanti dall'utilizzo dei Servizi da parte dell'utente (collettivamente, le “Rivendicazioni”). Se l'utente risiede in California, con il presente documento rinuncia all'applicazione dell'Articolo 1542 del codice civile della California, in cui si stabilisce che una liberatoria generale non si estende a rivendicazioni in suo favore di cui il creditore o la parte trasmittente non è a conoscenza o non sospetta l'esistenza al momento dell'esecuzione della liberatoria, che, se da lui conosciute, avrebbero influenzato significativamente il suo accordo con il debitore. La presente liberatoria non si applica ad alcuna Rivendicazione per pratiche commerciali irragionevoli da parte di Dashlane né per frodi, raggiri, falsi, promesse, dichiarazioni mendaci o occultamenti, nonché per soppressioni od omissioni di qualsiasi fatto rilevante relativo ai Servizi.

h. Forza maggiore. Dashlane non sarà responsabile per eventuali inadempienze o ritardi nell'adempimento dei propri obblighi ai sensi delle presenti Condizioni o in relazione ai Servizi causati da calamità naturali, mandato governativo, disobbedienza civile o altri fattori al di fuori del ragionevole controllo di Dashlane.

i. Comunicazioni elettroniche; Comunicazioni. L'utente acconsente all'utilizzo di comunicazioni elettroniche in merito alle presenti Condizioni e Servizi e accetta che tali comunicazioni, sia ricevute via e-mail che attraverso i Servizi, soddisfano i requisiti che sarebbero soddisfatti se fossero in copia cartacea. La presente disposizione non pregiudica i diritti dell'utente previsti dalla legge. Possiamo inviare comunicazioni all'utente via e-mail, tramite pubblicazione sul Sito o altri mezzi ragionevoli. L'utente deve inviarci le proprie comunicazioni per iscritto via e-mail all'indirizzo support@dashlane.com o come altrimenti espressamente previsto nelle presenti Condizioni.

j. Reclami dei consumatori. In conformità al paragrafo 1789.3 del Codice Civile della California, è possibile presentare reclami all'Unità di Assistenza ai Reclami della Divisione Servizi ai Consumatori del Dipartimento dei Consumatori della California, inviando una comunicazione scritta al seguente indirizzo: 1625 North Market Blvd., Suite N 112
Sacramento, CA 95834 o telefonando al numero (800) 952-5210.

k. Titoli e interpretazione. I titoli e le spiegazioni riassuntive all'inizio di ciascun Articolo delle presenti Condizioni sono fornite a puro titolo di riferimento e non incidono sui diritti e sugli obblighi delle parti. Nel presente documento, “può” significa “ha il diritto, ma non l'obbligo, di”; “comprende” e le sue variazioni significano “ivi incluso, a titolo non esaustivo” e “giorni” indica i giorni di calendario, a condizione che gli obblighi che cadono nel fine settimana o nei giorni festivi sono considerati come da adempiere il giorno lavorativo successivo a tale fine settimana o festività.

l. Lingua. Le presenti Condizioni sono redatte in lingua inglese ed eventuali traduzioni delle stesse sono state fornite da Dashlane all'utente per sua comodità. In caso di conflitto percepito con la versione tradotta delle Condizioni, sarà la versione in lingua inglese a prevalere.

12. Disposizioni specifiche per paese

Riassunto:

Alcune ulteriori disposizioni o modifiche alle Condizioni si applicano ai residenti di particolari giurisdizioni. In particolare, i residenti in Europa non sono tenuti a comporre le controversie.

a. SEE. Se l'utente risiede nello Spazio economico europeo (“SEE”), le presenti condizioni sono modificate come segue:

i. Gli articoli 1(g), 1(h) e 10 non si applicano all'utente.

ii. Le presenti Condizioni, inclusa la loro costituzione, saranno disciplinate e interpretate in conformità alle leggi del paese in cui risiede l'utente, a condizione che, nella misura massima consentita da tale legge, tutti i procedimenti derivanti dalle presenti Condizioni o relativi ai Servizi siano condotti su base individuale nei tribunali di tale nazione.

iii. Per comunicare a Dashlane l'avvio di un'azione legale è necessario inviare una lettera a mezzo corriere espresso o raccomandata a Dashlane, Inc., 44 West 18th Street, 4th Floor, New York, NY 10011, alla c.a. dell'ufficio legale (attn: Legal).

iv. L'Articolo 11(j) non si applica all'utente. I reclami relativi ai Servizi devono essere inviati a support@dashlane.com.

b. Francia. Se l'utente è residente in Francia, le Condizioni, incluso l'Articolo 12(a), sono modificate come segue:

i. Per comunicare a Dashlane l'avvio di un'azione legale è necessario inviare una lettera a mezzo corriere espresso o raccomandata a Dashlane SAS, Département Juridique, 21 rue Pierre Picard, 1er étage, Parigi 75018, Francia.

c. Regno Unito. Se l'utente è residente nel Regno Unito, le Condizioni, incluso l'Articolo 12(a), sono modificate come segue:

i. I terzi non hanno alcun diritto, ai sensi della Contracts (Rights of Third Parties) Act (legge britannica sui contratti e i diritti di terzi) del 1999, di applicare qualsiasi disposizione delle Condizioni, ma ciò non pregiudica qualsiasi altro diritto o rimedio di tale terza parte esistente o disponibile.

ii. Le presenti Condizioni sono redatte in lingua inglese e nessuna traduzione delle stesse ha alcun valore ed effetto.

d. Germania. Se l'utente è residente in Germania, le Condizioni, incluso l'Articolo 12(a), sono modificate come segue:

i. Ferma restando qualsiasi disposizione contraria di cui all'Art. 9(c), la Società non è responsabile neppure per atti di semplice negligenza (a meno che non provochino lesioni personali o morte), salvo quando siano causati da una violazione di obblighi contrattuali sostanziali (vertragswesentliche Pflichten).